Blefaroplastica superiore - Introduzione e psicologia

Una cornice per lo "Specchio dell'anima"

Se, a ragione, gli occhi sono spesso definiti come: “lo specchio dell’anima”, le palpebre ne formano idealmente la cornice. Uno studio eseguito con appositi puntatori laser, che seguono la direzione dello sguardo, ha scientificamente dimostrato che la zona degli occhi è quella maggiormente guardata dall’interlocutore.

IL PUNTO FOCALE DI OSSERVAZIONE DA PARTE DELLE PERSONE CHE INCONTRIAMO
Certamente gli occhi sono il punto focale di osservazione da parte delle persone che incontriamo ed indubbiamente uno sguardo appesantito da borse ed eccesso cutaneo esprime stanchezza e senescenza, condizionando sfavorevolmente soprattutto la prima impressione dell’interlocutore.
L’eccesso cutaneo delle palpebre superiori, oltre ad appesantire lo sguardo, impedisce inoltre alle donne di truccarsi correttamente.

blefaroplastica superiore

BLEFAROPLASTICA INFERIORE E SUPERIORE
Avremo quindi per l’occhio due interventi fondamentali: la Blefaroplastica inferiore per correggere le borse sotto agli occhi (occhiaie) e la Blefaroplastica superiore per correggere l’eccesso di pelle della palpebra superiore.

I due interventi possono essere eseguiti indipendentemente, laddove si presenti uno solo dei due principali difetti citati, ma spesso il problema della palpebra superiore e della borsa inferiore coesistono: in questo caso si interviene contestualmente su entrambi i problemi con una blefaroplastica totale.

Rimozione dell’eccesso adiposo della palpebra superiore. Accesso trans-congiuntivale (blefaroplastica superiore)

Palpebre: blefaroplastica superioreL’intervento consiste nella rimozione della quantità di pelle in eccesso della palpebra superiore, del grasso che quasi sempre la rigonfia e talvolta di una strisciolina di muscolo orbicolare.

Le incisioni dovranno essere praticate in modo tale che la cicatrice risulti posizionata nella piegolina che si forma sopra la palpebra quando l’occhio è aperto: questo farà sì che in poco tempo diventi assolutamente invisibile.

spacer

 

Ecco alcuni esempi di Blefaroplastica Inferiore: “Prima” (a sinistra) | “Dopo” (a destra)

Puoi scorrere le anteprime ed ingrandire quella di tuo interesse e poi con i tasti freccia al pedice delle foto ingrandite visualizzare anche tutti gli altri esempi riportati relativi alla soluzione delle palpebre cadenti.

 

blefaroplastica superiore, anteprima

 

Tecnica, decorso, convalescenza | scheda

Tecnica: rimozione dell'eccesso adiposo della palpebra inferiore con accesso trans-congiuntivale
Ricovero: intervento ambulatoriale
Anestesia: locale con sedazione
Durata: 40/50’
Medicazione: la sutura intradermica viene rimossa dopo una settimana
Dimissione: 2/3 ore dopo l'intervento
Convalescenza: è possibile, riprendere una vita normale dal giorno successivo nascondendo le eventuali ecchimosi (che scompaiono abitualmente in 7/10 giorni) con un paio di occhiali scuri. Dopo dieci giorni è possibile truccarsi
Ritorno alle attività normali: dal giorno successivo all'intervento, con alcune precauzioni.

Attenzione!

Da chi guardarsi

scopri di più

Da chi non esegue un accuratissimo disegno pre-operatorio delle palpebre superiori, con il paziente sveglio e con occhi aperti e chiusi, senza il quale sarà impossibile far risultare la cicatrice esattamente nella piega nella quale sarà perfettamente nascosta.

FAQ

Domande frequenti sull'argomento

scopri di più

E’ possibile che la capacità visiva venga alterata dalla blefaroplastica superiore?
Assolutamente no, sebbene si intervenga vicino all’occhio, non vengono toccate le strutture deputate alla visione.

Un filmato dedicato alla Blefaroplastica

La puntata di "Bellessere" (con Paolo Santanchè) sulla Blefaroplastica

scopri di più