Mentoplastica riduttiva - Psicologia

Una sporgenza che causa un aspetto greve ed un po' volgare

Quando il mento è eccessivamente sporgente il viso perde la sua armonia assumendo un aspetto greve e un po’ volgare. Per correggere la sporgenza eccessiva del mento è possibile effettuare una riduzione della porzione anteriore della mandibola, attraverso una piccola incisione effettuata all’interno della bocca, quindi senza nessuna cicatrice visibile.

mentoplastica riduttiva

Mentoplastica Riduttiva mediante rimodellamento dell’osso mandibolare.

La riduzione avviene per via endo-orale (attraverso un’incisione praticata all’interno della bocca) con l’ausilio di una piccola fresa collegata a un micromotore, che consente di modellare l’osso con facilità e precisione.

 

Ecco alcuni esempi: “Prima” (a sinistra) | “Dopo” (a destra)

Puoi ingrandire le anteprime cliccando su di esse per vedere quelle di tuo interesse…

Chirurgia plastica: mentoplastica riduttiva

Tecnica, decorso, convalescenza | scheda

Tecnica: Rimodellamento dell'osso mandibolare attraverso fresatura sotto-periostea per via end-orale
Ricovero: intervento ambulatoriale
Anestesia: locale con sedazione
Durata: circa 1 ora
Medicazione: cerotti compressivi sul mento
Dimissione: due ore dopo l'intervento
Convalescenza: la medicazione viene rimossa dopo 4 giorni. Un gonfiore del mento persisterà per una/due settimane circa.
Ritorno alle attività normali: dopo una settimana

Attenzione!

...ai difetti di occlusione dentale

scopri di più

La riduzione del mento riguarda solo la punta della mandibola e non corregge eventuali difetti di occlusione dei denti.

Possibili complicanze

L'alterazione della sensibilità

scopri di più

Possibilità di alterazioni della sensibilità del mento per qualche mese