Liposuzione fianchi maschile - Introduzione

Le antiestetiche maniglie dell'amore

Lo spessore del grasso nelle varie parti del corpo è variabile e tende ad accentuarsi irreversibilmente nelle Zone di Accumulo Preferenziale (ZAP), fra esse i fianchi. Queste aree accumulano più tessuto adiposo e più velocemente, rispetto alle zone circostanti quando si ingrassa e lo cedono più lentamente quando si dimagrisce.

Liposuzione dei fianchi, uomo

Il grasso accumulato sui fianchi è quindi difficile da smaltire tramite diete o esercizio fisico, abitudini e pratiche che ci consentono sì di perdere peso e di ridurre l’adipe, ma principalmente nelle zone dove meno ci interessa. Per risolvere definitivamente il problema delle prises d’amour (le maniglie dell’amore), si può ricorrere alla liposuzione maschile dei fianchi, un intervento di grandissima sicurezza ed affidabilità

Liposuzione maschile dei fianchi (estesa a tutte le zone di accumulo preferenziale) con tecnica secca, in emodiluizione:

L’intervento consiste nella suzione mirata del pannicolo adiposo (lipoaspirazione), mediante un apposito aspiratore che viene collegato a microcannule (ideate dal dottor Santanchè). Rispetto alle tecniche generalmente praticate, viene però provocata una vasocostrizione periferica che riduce fortemente il sanguinamento senza che sia necessario infiltrare l’area con sostanze farmacologiche che hanno l’inconveniente di alterare molto la forma del pannicolo e quindi di non consentire modellamenti precisi delle aree trattate.

 

Ecco alcuni esempi di Liposuzione dei fianchi maschile: “Prima” (a sinistra) | “Dopo” (a destra)

Puoi scorrere le anteprime ed ingrandire quella di tuo interesse e poi con i tasti freccia al pedice delle foto ingrandite visualizzare anche tutti gli altri esempi riportati.

Le Maniglie dell'amore: Liposuzione dei fianchi uomo

Tecnica, decorso, convalescenza | scheda

Tecnica: lipoaspirazione degli accumuli e rimodellamento del pannicolo adiposo dei fianchi (e delle altre ZAP) con microcannule in emodiluizione
Ricovero: il mattino dell'intervento
Anestesia: generale
Durata: 40 minuti
Medicazione: pancera
Dimissione: degenza complessiva di circa 6/8 ore
Convalescenza: 2 giorni per le attività sedentarie, una settimana per riprendere tutte le attività, compresa la palestra. 1 mese per la scomparsa totale dell’edema e poter apprezzare il risultato definitivo.
Ritorno alle attività normali: dopo pochi giorni

Le cannule disegnate dal dottor Santanchè

Costruite in esclusiva

scopri di più

Fin dal 1983 il dottor Santanchè progetta e fa costruire cannule specifiche per la liposuzione. Il francese Illouze, il chirurgo che ha ideato la tecnica, all’epoca utilizzava le “Cannule di Karman” (ideate per l’interruzione di gravidanza, molto più grossolane e rudimentali).

FAQ

Domande frequenti sulla Liposuzione fianchi maschile

scopri di più

Dopo la liposuzione si riprende di nuovo ad ingrassare? No, perché con la liposuzione non si asporta solo il grasso accumulato ma anche gli adipociti che lo contengono e che ne permettono l’accumulo. Gli adipociti non si riproducono dopo la pubertà e quindi nella zona operata avremo attuato un modellamento definitivo. Potranno invece ingrassare le zone di accumulo preferenziale che non sono state interessate dall’intervento (ecco perché si sconsiglia la “Liposuzione parziale”), e particolarmente nel caso di abitudini alimentari ipercaloriche. Cosa significa la parola ZAP? Coniato dal dottor Santanchè, l’acronimo ZAP indica le Zone di Accumulo Preferenziale, che per gli uomini sono:

  • -addome
  • -epigastrio
  • -fianchi
  • -giro vita
  • -torace